APPARTAMENTI SUSSIDIATI

Molti stabili di ALLOGGI TICINO SA dispongono ancora di appartamenti sussidiati secondo la Legge federale del 1974 (WEG) e la legge cantonale del 1985. Solo per questi appartamenti valgono le regole seguenti:

Sussidi RS I: riduzione supplementare I (RS I) dell’affitto di cui beneficiano persone sole o famiglie o comunità abitazionali i cui limiti di reddito rientrano nei parametri esposti di seguito.

Sussidi RS II: riduzione supplementare II (RS II) dell’affitto, superiore a quella erogata con i sussidi RS I, e della quale beneficiano persone sole o famiglie con uno o più membri che hanno diritto a rendite AVS e AI (almeno 50%) e i cui limiti di reddito rientrano nei parametri esposti di seguito.
Possono beneficiare dei sussidi RS II anche persone in formazione.

Per poter beneficiare dei sussidi i vani disponibili non devono essere superiori a:

fino a tre vani (2 camere + soggiorno + cucina): nessuna prescrizione di occupazione

per sussidi RS I: al massimo 2 locali in più del numero degli occupanti

per sussidi RS II: al massimo 1 locale in più del numero degli occupanti (2 locali se ci sono figli minorenni)

I sussidi sono erogati solo se l'appartamento è adibito ad abitazione primaria.
Per poter beneficiare dei residui RSI o RS II valgono i seguenti limiti di reddito e di sostanza:

Limite di reddito Fr 50'000,-- reddito imponibile giusta l'imposta federale diretta
Aumento Fr 2'500,-- per ogni figlio minorenne (<18anni) o in fase di formazione
     
Limite di sostanza Fr 144'000,-- sostanza lorda,dedotti debiti comprovati
(cifra 32 della dichiarazione di imposta cantonale)
Aumento Fr 16'900,-- per ogni figlio minorenne (<18anni) o in fase di formazione

in linea di principio per i nuovi inquilini vale la notifica di tassazione dell'anno prima.
I casi che presentano importanti cambiamenti rispetto all'ultima tassazione vengono valutati singolarmente
L'uffico dell'Abiltazione Cantonale esegue delle verifiche periodiche annuali dei limiti di tassazione dichiarati.
L'inquilino deve attivarsi affinche la tassazione sia emessa al piu' presto.

Persona in formazione:
le persone in fase di formazione che comportano un aumento dei limiti di reddito (v. sopra) sono i figli che frequentano un tirocinio, una scuola media superiore, una scuola superiore o una universita', per i quali gli studi sono l'impiego principale e hanno meno di 25 anni di eta'. L'eventuale reddito imponibile per attivita' accessorie e di tirocinio di una persona in formazione non viene tenuto in considerazione per determinare il diritto al sussidio.

Comunita' abitazionale:
costituiscono comunita' abitazionale persone unite o meno da vincoli famigliari che abitano nello stesso appartamento ma che non rientrano nelle categorie dei coniugi, dei figli minorenni (<18 anni) o delle persone in formazione.
In quel caso per determinare il diritto al sussidio si addiziona il reddito e il patrimonio di tutti gli inquilini.

Sostanza di beneficiari di rendite AVS/AI:
la sostanza di anziani, invalidi o bisognosi di cure che percepiscono gia la RS II puo' essere piu' elevata. Tuttavia, in quel caso, un decimo dell'importo che supera il limite ammesso viene aggiunto al reddito imponibile.

Tolleranza:
per gli inquilini che si trovano in un rapporto locativo esistente e che percepiscono gia' delle riduzioni suppletive, il diritto sara' soppresso soltanto se i limiti vigenti (50'000.-- rispettivamente 144'000.--) del reddito e della sostanza saranno superati del 10%.

L'Ufficio federale dell'abitazione allestisce un piano delle pigioni, sussidi compresi.
Le pigioni applicate dal locatore non possono essere superiori a quelle stabilite dal piano.
I sussidi diminuiscono nel tempo e dipendono dall' eta' dello stabile e dalle norme in vigore al momento del primo affitto.
L'inquilino ha diritto di consultare presso il locatore il piano degli affitti e la quantita' e la durata dei sussidi.

Le spese accessorie sono disciplinate allo stesso modo per tutte le abitazioni beneficianti dell'aiuto federale
Esse divergono, in parte anche notevolmente, dalle condizioni normalmente in uso.
Infatti, vengono addebitate con le spese accessorie anche i premi per l'assicurazione immobiliare e l'imposta sugli immobili (LF 843 art. 38,2).
Nella pigione sono comprese le spese di manutenzione e d'amministrazione.

Spese accessorie sono:

  •  oneri (tasse), imposte,assicurazione immobiliare
  •  riscaldamento, acqua calda e acqua
  •  evacuazione rifiuti e acqua di scarico
  •  elettricita' per impianti collettivi e contributi per l'illuminazione stradale
  •  portineria, pulizia delle scale, manutenzione giardino
  •  esercizio di impianti collettivi, raccordi radio e televisivi e ascensore (incluso abbonamento di manutenzione)

Le spese accessorie vengono riscosse con acconti e conteggiate periodicamente. Visto che esse sottostanno al diritto di locazione, le modifiche devono essere comunicate dal locatore mediante modulo ufficiale giusta l'articolo 269d del codice delle obbligazioni.

logo

Societá per la promozione dell´edilizia residenziale economica

LOCAZIONE
DI APPARTAMENTI
E POSTI AUTO

 Centro Nord-Sud 3
Via Campagna, 26
6934 Bioggio - CH

da lunedí a venerdí
9:00-11:00
13:30-15:30